domenica 29 gennaio 2017

"Vini ad Arte" al MIC di Faenza (RA) 19 e 20 febbraio 2017

A Faenza (RA) il 19 e 20 febbraio 2017 torna puntuale come ogni anno l’appuntamento con "Vini ad Artel’Anteprima del Romagna Sangiovese". L’evento, organizzato da Consorzio Vini di Romagna in collaborazione con Convitto di Romagna, si riconferma un’occasione unica per degustare in anteprima le nuove annate di Romagna Sangiovese e il meglio della produzione vitivinicola romagnola, in una cornice di altissimo valore culturale: il MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza - Via Baccarini 19, Faenza (RA). Per ulteriori info visitate il sito

sabato 28 gennaio 2017

"Vini diVersi" a Casa Spadoni, Faenza (RA) martedì 31 gennaio 2017

Segnalo "Vini diVersi", una simpatica rassegna di poesia e degustazione vini, in programma a Casa Spadoni, via Granarolo 99, Faenza (RA), dalle 18.30 alle 20.00. Tre appuntamenti per chi "non se la beve". Tre appuntamenti con la migliore poesia italiana e la buona poesia di sempre, gustando ottimi vini. Conversazioni a cura di Davide Rondoni. Degustazioni di Andrea Spada. Il primo incontro è in programma martedì 31 gennaio ore 18,30 con Annalisa Teodorani  in "Omaggio a Dilan Thomas" e degustazione di Pignoletto sui lieviti “Orsi”, vino prodotto con metodo ancestrale in biodinamica con fermentazione sui lieviti in bottiglia e Sangiovese Limbecca 2014 Paolo Francesconi, bella espressione di Sangiovese prodotto in biodinamica da un artigiano della vigna. 

giovedì 26 gennaio 2017

In visita a Palazzo Poggi a Bologna (BO), Italy

Ci siete mai stati? Palazzo Poggi, in via Zamboni 33 a Bologna(BO), è oggi sede del Rettorato della Università di Bologna. Fu acquistato dalla famiglia Poggi alla fine del XV secolo. E fu di Giovanni Poggi, potente ecclesiastico, l’idea di ingrandire e abbellire il palazzo attorno alla metà del ‘500.  Nel piano nobile, dove oggi si trova il museo, a partire dal 1711 vennero collocati buona parte dei laboratori dell’Istituto delle Scienze di BolognaIl Museo di Palazzo Poggi non nasce da collezioni accumulate nel tempo. La sua specificità consiste nell’essere la ricomposizione dei laboratori e delle collezioni dell’antico Istituto delle Scienze, fondato da Luigi Ferdinando Marsili (1658-1730), che proprio nelle stesse stanze di Palazzo Poggi operò dal 1711 al 1799. L’Istituto delle Scienze fu la prima istituzione scientifica pubblica dedicata alla ricerca e alla formazione scientifica secondo i criteri metodologici dell’osservazione diretta e dell’esperimento.
Ma veniamo alla mia esperienza diretta, condotta grazie a visita guidata organizzata dall'associazione Vitruvio di Bologna. A piano terra entriamo subito negli spazi dedicati allo studio della "Domus Magna" di Giovanni Poggi. Alle pareti e sui soffitti troviamo i magnifici affreschi di Pellegrino Tibaldi, raffiguranti la "Storia di Ulisse". 
Saliti al piano nobile entriamo nella Sala delle collezioni zoologiche, dove trovano spazio anche le meticolose raccolte di incisioni di Aldovrandi, noto naturalista bolognese. La tecnica delle incisioni di allora a me ricorda molto quella delle stampe romagnole, non so se ci avete mai pensato pure voi.
Proseguendo entriamo in sale riccamente ornate, colme di reperti, strumenti scientifici e vere e proprie opere d’arte. Spiccano i modelli in cera e materiali composti delle prestigiose collezioni settecentesche dell’Istituto di Anatomia, orgoglio bolognese e trionfo della sua scuola di artisti ceroplasti. Colpisce la Sala dell'Anatomia, con il suo tavolo operatorio e sagome di scheletri di uomo e di donna alle pareti.
Affascina la Venerina, nella saletta lunga sormontata da affreschi raffiguranti putti vendemmianti. La Venerina è una delle repliche più o meno fedeli del modello originale, la "Venere dei Medici", che Clemente Susini eseguì negli anni 1780-1782 a Firenze. L'agonia di una giovane donna viene rappresentata nell'ultimo istante di vita e nel suo voluttuoso abbandonarsi alla morte nella completa nudità. Al di sopra della Venerina, ammiriamo un fregio che rappresenta scene di Putti vendemmiatori, delimitati da cariatidi. Affidato a Nicolò dell'Abate, il lavoro è splendido, come potete evincere dalle mie foto. 
Il percorso museale comprende a pianterreno anche un'aula dedicata al poeta Giosuè Carducci, in cui egli tenne lezioni di lingua e letteratura italiana per 40 anni. Emozionante entrarvi e ammirarla così com'era, coi suoi lunghi tavoli in legno grezzo, il busto del poeta e la lavagna di un tempo. 
Poco distante si apre anche la Sala dell'Antica Biblioteca. La Biblioteca Universitaria attuale, terminata nel 1744, è collocata ai piani nobili ed aperta al pubblico per la consultazione dei volumi, mentre a pianoterra troviamo la prima originaria Biblioteca dell'Istituto delle Scienze, in funzione dal 1724. Furono Marsili e Papa Benedetto XV a insistere sulla importanza della sua funzione, così da  farne una assoluta eccellenza a livello internazionale. A livello estetico a me piace molto. 
Un globo terrestre del Coronelli, datato 1692-1693 impreziosisce l'aula. E' fatto di legno, gesso, carta, ha ventiquattro fusi e calotte polari a stampa, basamento coevo in legno, con carte al circolo dell'orizzonte. Di particolare fascino è il cartiglio che decora la parte inferiore del globo, dove si può scorgere il ritratto dello stesso Coronelli. In questi giorni, grazie alla manifestazione "Arte Fiera", dedicata all'arte contemporanea, la Biblioteca è arricchita da un Pinocchio allegorico, che potete vedere in foto. Il grande heritage italiano non smette mai di conquistarci. Voi cosa ne dite, vale la pena di fare una visita a Palazzo Poggi? 

Cervia e Milano Marittima(RA): calendario eventi marzo 2017

Un ambiente unico fra pineta, mare e saline accoglie i visitatori con colori nuovi e profumi inebrianti offrendo innumerevoli  opportunità. La pineta con percorsi attrezzati e palestra all’aria aperta,  invita ad  attività fisiche e salutari  come jogging, nordic walking, passeggiate immersi nel verde ma in generale  al   risveglio dal torpore invernale. Il Parco naturale di Cervia fa la gioia dei più piccoli  che possono passeggiare e accarezzare gli animali della fattoria, ma  vedere da vicino anche cervi, daini, bufali  e pavoni  nonché altre specie di mammiferi e volatili.

La salina, scrigno naturalistico del parco del Parco Delta del Po, diventa protagonista al tramonto nella meraviglia dei colori del cielo che vanno dall’arancio al viola, al rosso. Sulla spiaggia le passeggiate salutari lungo la battigia ascoltando il suono della risacca  aiutano a ricaricare fisico e spirito. Sulla spiaggia anche l’evento "A Cavallo del Mare" con una edizione primaverile. 25 e 26 marzo, due giornate dedicate all’equitazione con  battesimo della sella per i più piccoli, passeggiate a cavallo sulla spiaggia per principianti e per i più esperti. Gli eventi sportivi continuano dal 31 marzo al 2 aprile 2017 per gli appassionati della bici con Sportur bicycle Expo, la pedalata dei piccoli e la granfondo di ciclismo Selle Italia  “La via del Sale”. 

Marzo per Cervia è anche un mese goloso. Infatti gli eventi  marzolini sono strettamente legati alla gastronomia. A Pinarella di Cervia (RA),  dal 15 al 19 marzo si festeggia l’arrivo della primavera  con  la  "Fiera di San Giuseppe", "Sagra della Seppia".  Ormai festa di tradizione  conosciuta ed apprezzata da migliaia di turisti ogni anno offre al pubblico 5 giorni di tradizione, musica, balli popolari, gastronomia e il  mercato dei fiori del fine settimana. Nello stand gastronomico  aperto tutte le sere e nel week end anche a pranzo, vengono serviti piatti a base di seppia dai più tradizionali ai più innovativi. Seguitissima dal pubblico  la festa quest’anno giunge alla sua ventesima edizione. 

Milano Marittima  propone  sempre in marzo,  dal 24 al 26, una iniziativa tutta da gustare. "Chocolat", nel  centro della cittadina,  ospita i migliori artigiani del cioccolato e gli stand del gusto che offrono  l’opera dei maestri cioccolatai provenienti da ogni parte d’Italia. Il weekend attesissimo dai più golosi propone assaggi di centinaia di prelibatezze a base di cioccolato. Per informazioni  e prenotazioni 0544 974400  

Bertozzi e Casoni in mostra a Bologna (BO) per "Art City"

Inaugura venerdì 27 gennaio 2017, alle ore 18.00, negli spazi del Museo di Palazzo Poggi, Via Zamboni 33, Bologna (BO) la mostra "Storie Naturali", che espone le opere degli artisti imolesi Bertozzi & Casoni nell’ambito di "Art City", circuito di eventi collaterali ad Arte Fiera 2017. La mostra è curata dal DOC, Centro di Documentazione arti moderne e contemporanee in Romagna della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e il percorso è ideato da Marco Antonio Bazzocchi e Lucia Corrain dell’Università di Bologna. Per ulteriori info visita il sito

Per l'occasione le famose ceramiche degli artisti Bertozzi e Casoni, ovvero le piramidi di ossa, il varano, il gorilla, il vecchio Pinocchio, dialogano con le cere anatomiche del Museo delle Scienze di Bologna, dal 27 gennaio al 26 febbraio 2017.  


martedì 24 gennaio 2017

"In Gioco" di Ferdinando Scianna al MUSA di Cervia (RA) 26 gennaio 2017

Giovedì 26 gennaio, alle ore 16.30 è in programma una visita guidata alla mostra fotografica “In gioco”, di Ferdinando Scianna, allestita al Magazzino del Sale, via Nazario Sauro 24, Cervia (RA). Guida d’eccezione, la fotografa cervese Manuela Guarnieri. La mostra espone cinquanta fotografie in bianco e nero, realizzate tra il 1962 e il 2007. Ferdinando Scianna è un fotografo giocatore, in quanto per lui fotografare significa giocare e ogni sua foto è un gioco che ne contiene altri. “Nello scegliere questa serie di immagini raccolte nel tempo – ha dichiarato Scianna in occasione del’inaugurazione della mostra a Cervia, lo scorso 7 dicembre 2016 - un reporter come me reagisce a situazioni e a forme che in una maniera o in un’altra raccontano, evocano quello che le esperienze della vita hanno depositato nell’immaginario della sua coscienza. Soprattutto nel tempo dell’infanzia”. Ferdinando Scianna  è uno dei più importanti fotografi italiani. Introdotto da Henri Cartier-Bresson, fu il primo membro italiano di Magnum Photos, la più prestigiosa agenzia fotografica del mondo. Dal 1987 alterna al reportage e al ritratto la fotografia di moda e di pubblicità, con successo internazionale. Svolge da anni un’attività di critico e giornalista. La visita guidata è a ingresso libero. La mostra è promossa e organizzata dall’Assessorato alla Cultura di Cervia. Le foto provengono dalla mostra curata da Giulia Cogoli e realizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia nell’ambito del Festival Pistoia – Dialoghi sull’uomo (2016).

lunedì 23 gennaio 2017

"Musica&Spirito": concerto inaugurale domenica 29 gennaio 2017 a Ravenna (RA)

La Cappella Musicale, in collaborazione con Capit Ravenna, inaugura la sesta edizione della rassegna "Musica&Spirito" con il concerto che si terrà domenica 29 gennaio alle ore 18.30 nella Basilica di San Francesco di Ravenna. La formula della manifestazione, che ne ha garantito il successo negli anni, rimane quella di scegliere esecuzioni del repertorio di musica sacra inframmezzate da brevi riflessioni spirituali a cura di Padre Dario Tisselli per un’ora di ascolto. Il repertorio del concerto di domenica prevede pezzi celebri di Bach, Haendel e Vivaldi accanto a composizioni meno note di Albinoni, Lotti e Tarsia. La Cappella Musicale arriva a questo primo appuntamento di stagione, dopo molti mesi di preparazione. «Ogni partenza è sempre un grande onore, che porta sempre con sé anche l’onere della responsabilità.», dichiara il Direttore della Cappella Musicale Giuliano Amadei, «Quest’anno, nonostante le difficoltà economiche che obbligano a essere molto oculati nella gestione degli impegni, abbiamo intenzione di offrire una manifestazione di qualità ancora maggiore. Un’attenzione speciale al programma, che si accompagna a una esecuzione sempre più studiata. Il 2017 è un anno importante per noi: attraverso il progetto di "Musica&Spirito" siamo riusciti a riportare la musica sacra eseguita nei luoghi per cui fu pensata, ma questo ci ha convinti a fare un ulteriore passo avanti. Quest’anno presenteremo il progetto di un vero e proprio percorso guidato all’ascolto della musica da camera. Grazie alla stretta collaborazione con i frati francescani di Ravenna, che appoggiano con entusiasmo le nostre iniziative, possiamo ripetere l’esperienza virtuosa di "Musica&Spirito" dedicandola anche alla grande musica da camera, con "Sacro&Profano". Avremo poi modo di collaborare nuovamente con l’Associazione Vittorio Tison che opera sul territorio per raccogliere fondi a favore di uno dei progetti di oncologia medica più avanzati del continente africano, assieme ad un paio di iniziative di cui è ancora presto per parlare. Musica&Spirito riparte con entusiasmo confidando nella bravura di tutti i collaboratori, i solisti, il coro, l’orchestra per offrire sempre un’ esecuzione di qualità. Ingresso libero.

sabato 21 gennaio 2017

"Cinque rapide decisioni" in Bottega Matteotti a Bagnacavallo (RA)

La mostra in vetrina in Bottega Matteotti a Bagnacavallo (RA) – fino al 28 febbraio 2017 – vede protagonista le opere dell’artista sudcoreana Miii (Mi Hee CHO) e s’intitola "Cinque rapide decisioni"Miii (Mi Hee CHO) si è appassionata all’Arte fin da giovane frequentando botteghe artistiche a Seul. A Faenza ha frequentato l’Istituto Statale d’Arte per la Ceramica Ballardini e l’Istituto Statale d’Arte per il Mosaico Severini di Ravenna. Sculture, ceramiche, mosaici e pitture sono la sua felicità. Nelle sue opere c’è un contrasto voluto tra fantasia e realtà come valore fondante. Nel 2003 ha ricevuto il Premio speciale Alfredo Sila alla terza biennale Giovani Scultori di Bagnacavallo, conferitole dall’Associazione Arte e dintorni. Ha all’attivo mostre personali e collettive. Lavora ed espone nel suo studio faentino: Miii Studio d’Arte. La mostra è nella vetrina di Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) dal 12 gennaio al 28 febbraio. "Cinque rapide decisioni" fa parte di "Bottega Matteotti: Arte in vetrina", spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri, artista e insegnante di discipline artistiche di Bagnacavallo. Le mostre sono organizzate da Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo.

venerdì 20 gennaio 2017

Eventi in arrivo a febbraio 2017 a Cervia (RA)

Ricca di eventi la città di Cervia (RA) a febbraio 2017,  tra i saloni  dell’accoglienza e dei matrimoni, "M’illumino di Meno"  e la "Festa del Cardo di Cervia". Si parte il  2 febbraio nella suggestiva cornice dei magazzini del sale  con "Cervia Hospitality", aperto fino al 5 febrbaio  propone  un mix di innovazione, tendenze, atmosfere e approfondimenti con particolare  attenzione al settore alberghiero e della ristorazione. Dal 10 al 12 febbraio sempre negli antichi magazzini del sale, anima storica di Cervia e della sua tradizione salinara,  si svolgerà la fiera dedicata agli innamorati pronti per il  grande passo dell’unione per la vita. "Cervia Sposami" è il Salone interamente dedicato al matrimonio ai suoi momenti più emozionanti, ai suoi mille preparativi. Favolosi abiti da sposa, idee innovative, le foto, i luoghi più suggestivi per il matrimonio e il buffet, ma anche gli allestimenti,  l’intrattenimento, le bomboniere, i fiori, le torte di nozze. 

Il 24 febbraio Cervia partecipa alla manifestazione "M’Illumino di Meno", evento di sensibilizzazione al risparmio energetico organizzato dalla trasmissione Caterpillar  di Rai Radio 2, una manifestazione ormai cresciuta nel tempo e  molto partecipata. Cervia oltre ad illuminare con torce e candele Piazza Garibaldi e il centro storico  propone letture  a lume di candela, un incontro con gli astrofili per osservare  le stelle  e una visita guidata gratuita  al chiarore delle lanterne a MUSA,il  museo del sale della città.  Sempre in piazza Garibaldi altre simpatiche iniziative di informazione  volte alla sensibilizzazione e ad un utilizzo sempre più consapevole delle nostre risorse energetiche. Nel week end, il  25 e  26 febbraio nel centro storico la festa  è dedicata al "Cardo dolce di Cervia". Da una collaborazione del Consorzio Cervia Centro con  alcuni  ristoranti locali ( Al Deserto, Locanda dei Salinari , Pescheria del molo)  e  con Azienda Agricola Fiori e Sì Frutta,  nasce la festa dedicata al cardo locale, ortaggio prezioso con ottime proprietà depurative e antiossidanti. E’ un  prodotto “povero” della tradizione rurale che nasce nella sabbia  marina e che prima di essere consumato viene interrato per 30/40 giorni acquisendo  così il colore bianco, ma soprattutto la tenerezza e il raddolcimento della polpa che lo contraddistinguono. Il prodotto recentemente rivalutato,  offre innumerevoli  spunti culinari per un week end all’insegna del gusto. In piazzetta Pisacane i ristoranti abbineranno il cardo alla carne e al pesce attraverso proposte gastronomiche legate alla tradizione ma sapientemente innovate nella  preparazione e nel gusto come ad esempio il risotto al cardo e seppie.  Sempre nel centro storico  di Cervia  si terrà una esposizione e vendita di diverse varietà di  cardi provenienti da ogni parte d’Italia. Poiché nel week end il gusto la fa da padrone ecco spuntare innovativi prodotti legati a questo particolare  ortaggio di sabbia  dalle importanti proprietà nutritive ed energetiche ricco di vitamina C e vitamina B5, come la tisane  e il liquori. Nel week end sarà inoltre possibile degustare ed acquistare questi prodotti particolari. Nei chioschi della piadina  si potrà invece  gustare il crescione al cardo, una golosa merenda che unisce la tradizionale piadina romagnola ad un prodotto che  si scopre  essere estremamente eclettico dalle innumerevoli potenzialità culinarie. Al cardo dolce di Cervia infatti anche le marmellate,  il paté e perfino il gelato.

martedì 17 gennaio 2017

Visita guidata al Museo Archeologico di Ferrara (FE) sabato 25 febbraio 2017

Segnalo visita guidata tematica del Museo Archeologico Nazionale, via XX Settembre 122, Ferrara (FE), a cura della direttrice del Museo, Paola Desantis, sabato 25 febbraio 2017 dalle ore 11.00 alle 14.00. Visita guidata gratuitaIngresso al museo a pagamento: Ingresso Intero € 6,00 Ingresso ridotto (18-25 anni) € 3,00. Anni fa ci sono stata e ricordo una collezione museale amplissima e molto interessante. Esperienza consigliata!

"Siman Tov" a Bottega Matteotti, Bagnacavallo (RA) venerdì 20 gennaio 2017

Secondo appuntamento 2017, venerdì 20 gennaio alle 21.00 in Bottega Matteotti, con il quartetto Siman Tov, composto da: Martino Colicchio – clarinettoFabrizio Flisi – piano e fisarmonicaTiziano Paganelli – fisarmonica, percussioni e flautoGioele Sindona – violino e voce. Ingresso a offerta liberaUn appassionante viaggio musicale tra cultura ebraica e zingara, per riconoscere la storia di popoli che da secoli attraversano terre e culture di altri, tra integrazione, assorbimento, discriminazione e persecuzione. ccompagnati da struggenti e malinconiche melodie, verrete travolti dai vivaci ritmi della festa per riscoprire le sfumature dei sentimenti dell’uomo. I Siman Tov (“buon segno”, in lingua yiddish) nascono nell’estate 2005 dall’incontro tra la fisarmonica di Fabrizio Flisi e il clarinetto di Martino Colicchio, entrambi affascinati dalle sonorità della musica klezmer. Il gruppo, ampliato successivamente a quartetto o quintetto, colleziona numerosi concerti in Italia e all’estero: dai festival buskers alle collaborazioni teatrali, passando per osterie, feste private ed eventi pubblici. Qua e qua puoi trovare due tra i tanti video dei Siman Tov disponibili in Rete. L'appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti, Farmacia Catozzi, ComputerLab, Credito Cooperativo Ravennate e Imolese, Natura Nuova. 

lunedì 16 gennaio 2017

"Salumi insoliti e vini inaspettati" a Bagnacavallo (RA) giovedì 9 febbraio 2017

Siete alla ricerca di salumi insoliti, rari, ma soprattutto artigianali? Inizia giovedì 9 febbraio 2017 alle ore 20.30 presso la Locanda dell'Allegra Mutanda (Ecomuseo delle Erbe Palustri), Villanova di Bagnacavallo (RA) un percorso alla ricerca di di produzioni rare, espressione di artigianalità e territorio. Ci guiderà in questo percorso Giancarlo Russo, Coordinatore Nazionale Slow Food per il Master Carni, Salumi e Formaggi. L'abbinamento, canonico per certi aspetti, sarà con il Lambrusco, e anche qui, i più, percepiranno sensazioni inaspettate in rapporto al “comune pensiero” su un vino ingiustamente sottovalutato. 

Durante la serata saranno serviti:
- FINOCCHIONA SBRICIOLONA con semi di finocchietto selvatico del Casentino da piccolo artigiano pistoiese
- N'DUJA CALABRESE tipico salume spalmabile calabrese prodotto da Luigi Caccamo - Spilinga
- PROSCIUTTO DELLA FORESTA NERA Unica DOP Tedesca nei salumi. Affumicatura con abete bianco della Foresta Nera. Padre antico dello Speck Sud Tirol
- BIROLDO DELLA GARFAGNANA (presidio Slow Food )
- MORTADELLA DI MONTIGNOSO Salame toscano artigiano crudo fatto tutto a mano da Massimo Bacci, norcino secondo ai Campionati Italiani 2015 di salame artigianale.
- FEGATELLI DI LARI con fagioli Coco Nano 

E per chiudere.... una sorpresa dolce da L'Angolo Dolce di Felice Giuffrì. I vini in abbinamento saranno proposti dalla Cantina Podere il Saliceto: Malbolle Metodo Classico da uve Malbo Gentile, Falistra Lambrusco di Sorbara Doc, Albone Lambrusco di Modena Doc, Posti disponibili limitati al numero di 50. Per prenotazioni e informazioni : Mauro 347 4524084 oppure slowfoodbassaromagna@gmail.com. La serata viene proposta a 27,00 euro per i soci Slow Food , 30 euro per i non soci 

"I pomeriggi del bicchiere" in Romagna dal 8 gennaio 2017

Segnalo "I pomeriggi del bicchiere" dal 8 gennaio al 5 marzo 2017  in Romagna. Incontri che hanno il profumo dell'ospitalità, per ritrovare il gusto del buon cibo e del buon vino. Musica, arte, poesia, saranno argomento di amabili conversazioni in un'atmosfera gradevole e conviviale, per scoprire il piacere di stare insieme all'insegna della cultura e dell'enogastronomia. Alcuni appuntamenti si terranno presso il Grand Hotel Terme della Fratta a Fratta Terme (FC), altri invece presso il Teatro dell'Ex Seminario a Bertinoro (FC); in entrambe le location si inizia alle 15.30, sempre di domenica.   Per il dettaglio completo della iniziativa, clickate qui

venerdì 13 gennaio 2017

"Città messaggera di pace": per l'ONU è Ravenna (RA)

Ravenna è fra le città italiane ad essere insignita, da parte dell’ONU - United Nations - della qualifica di “Città Messaggera di Pace” per le sue benemerenze storiche e civili. Voi lo sapevate? Fra le altre città nel mondo “messaggere” vi sono Hiroshima e Nagasaki, Varsavia, Atlanta, Berlino, Nuova Delhi, S.Pietroburgo, Mosca, Lisbona, Vienna. Una pace che è tolleranza tra popoli, accettazione reciproca, armonia spirituale, tensione dell’anima. L’atmosfera profondamente mistica creata dagli alabastri e dai mosaici del Mausoleo di Galla Placidia trasmette a chiunque vi entri segni eterni di morte che è vita. Una pace che è armonia delle forme, perfetta nell’architettura di San Vitale dove la purezza dello stile bizantino, i giochi di luce ed ombre, di vuoti e di pieni, i bagliori dorati dei mosaici rivelano la tensione verso la purezza dei maestri costruttori del VI secolo. Una pace che è gioia di vita e vivacità nel Battistero Neoniano, dove i drappeggi svolazzanti nelle vesti degli Apostoli, le spirali di foglie d’acanto, e i giardini luminosi di verde sono espressioni intense di uno spirito vibrante. La Ravenna capitale del grande impero bizantino di ieri, crocevia di popoli e di culture ricche di diversità preziose, si ripropone di lanciare agli uomini distratti di oggi un grido di pace e di amicizia e la proposta di operare insieme per la costruzione di unità e solidarietà nuove, capaci di ridare vigore e significato ad una nuova speranza e ad un futuro fatto di originali e concrete possibilità. Il compito, urgente, di lavorare per un’autentica cultura di pace e solidarietà tra popoli diversi attende tutti e l’arte, con il suo parlare universale, ce lo ricorda

Visita guidata alla Pieve di Santo Stefano in Pisignano di Cervia (RA) sabato 14 gennaio 2017

Sabato 14 gennaio 2017 alle ore 15.00 viene proposta un'inedita visita alla scoperta delle Pieve di Santo Stefano in Pisignano (RA)  che si trova su l'antico percorso della Via Popilia. Già citata prima dell'anno mille rappresenta un bellissimo esempio delle pievi locali. Mauro Marino, guida turistica accreditata, afferente a Papavero & Abaco, condurrà questa visita che tocca tutti i periodi storici che hanno interessato la chiesa. Quota di partecipazione euro 5,00 a persona. Non sono previsti ingressi a pagamento. Appuntamento ore 15 di fronte alla Pieve. Prenotazione obbligatoria via mail o al 339 8205555


Programmazione 2017 al Teatro Socjale di Piangipane (RA)

Riparte dopo la pausa natalizia, la ventisettesima stagione del Teatro Socjale di Piangipane (RA), con il concerto di Linda Valori, voce black potente e graffiante, accompagnata dal Maurizio Pugno. Oltre ai venerdì musicali, riprendono le rassegne "I martedì del cinema" (film+cappelletti 10 euro) e "I mercoledì della divulgazione scientifica".  Per info e prenotazioni visitate il sito

giovedì 12 gennaio 2017

Aperture straordinarie a Ravenna (RA) dal 14/1 al 5/3/2017

Si segnala che, a partire dal 14 gennaio, e per tutti i weekend fino al 5 marzo, la Domus dei Tappeti di Pietra e la Cripta Rasponi - Giardini pensili effettueranno l’apertura straordinaria dalle 10.00 alle 18.00. Per tutto il periodo, sarà possibile acquistare il biglietto cumulativo Domus dei Tappeti di Pietra + Cripta Rasponi - Giardini pensili al prezzo di 5 euroIl consueto orario settimanale, dalle 10.00 alle 18.30, riprenderà a partire dal 1 marzo 2017per la Domus dei Tappeti di Pietra e dal 11 marzo 2017 per la Cripta Rasponi - Giardini pensili. Per ulteriori info 0544.32512 

mercoledì 11 gennaio 2017

"Ravenna medioevale. Chiese e altri edifici di culto" a Ravenna (RA) venerdì 13 gennaio 2017

Segnalo venerdì 13 gennaio 2017 alle ore 17.30 presso il Museo Nazionale, via San Vitale 1, Ravenna (RA), per il ciclo "Incontro con l'autore" la presentazione del libro "Ravenna medievale. Chiese e altri edifici di culto" di Paola Novara. Edizioni Supernova. Ne discute con l’autrice Emanuela Fiori, Direttore del Museo Nazionale di Ravenna

martedì 10 gennaio 2017

Visita a San Petronio, Bologna (BO) sabato 28 gennaio 2017

Siete mai saliti sulla Terrazza di San Petronio a Bologna? Proveremo un'emozione ineguagliabile a circa 60 metri di altezza sulla terrazza di San Petronio sabato 28 gennaio 2017 dalle ore 16,00 alle 17.30 circa. La zdàura Onorina Pirazzoli della associazione culturale Bologna - Sopra Tutto, ci mostrerà alcuni scorci del centro storico come mai li abbiamo visti e con il biglietto d'ingresso, contribuiremo anche a finanziare i lavori di ristrutturazione della Basilica. Sarà davvero emozionante poterci affacciare da questa prospettiva, dove ogni occhiata avrà qualcosa di magico: la gente che passeggia per Piazza Maggiore, il cielo dietro le Torri, l'eleganza di Piazza Galvani. Difficile riuscire a trasmettere le sensazioni che si potranno provare, mentre Onorina saprà divertirci raccontando alcune delle più stupefacenti storie che rendono Bologna unica in Italia e nel mondo. Per partecipare a questa bella visita guidata, della durata di circa un'ora e mezza, occorre prenotare al 329 3659446 oppure tramite email scrivendo a associazione.vitruvio@gmail.com. I posti sono limitati. Ritrovo: Piazza Galvani alle ore 15.50. Contributo a persona: € 12,00 spettacolo + € 3,00 ingresso terrazza San Petronio (contributo devoluto per il restauro della Basilica. Per prenotazioni direttamente online clicka qui. Buona esplorazione!

Visita guidata a Palazzo Poggi, Bologna (BO) domenica 22 gennaio 2017

Ecco un'idea per domenica 22 gennaio dalle 10.30 alle 12.00 a Bologna (BO). Un viaggio nella scienza fra cinquecento e settecento, all’interno delle sale di Palazzo Poggi grandioso palazzo cardinalizio divenuto sede dell’Istituto delle Scienze e attualmente cuore dell’Università di Bologna. La natura è qui indagata in tutte le sue forme, classificata, conservata, rappresentata, scolpita e modellata fino al più intimo dettaglio anatomico. Le meticolose raccolte di incisioni Aldrovandiane fanno da cornice alla collezione zoologica, ma non solo, del noto naturalista bolognese, aprendo la strada verso altre sale riccamente ornate, colme di reperti, strumenti scientifici e vere e proprie opere d’arte. Spiccano i modelli in cera e materiali composti delle prestigiose collezioni settecentesche dell’Istituto di Anatomia, orgoglio bolognese e trionfo della sua scuola di artisti ceroplasti. Durata della vista guidata: un'ora e mezza circa. Info e prenotazioni: 329 3659446 oppure   associazione.vitruvio@gmail.com. Contributo a persona: € 10,00 visita guidata + € 5,00 ingresso al Museo (riferimento al biglietto intero). Perché di esplorare il nostro territorio noi non ci stanchiamo mai, e voi? Per prenotazione online clicka qui

lunedì 9 gennaio 2017

Visite guidate a Casa Romei, Ferrara (FE) ogni venerdì a gennaio 2017

Segnalo per tutto il mese di gennaio 2017, ogni venerdì dalle 15.00 alle 18.00 visite guidate in compagnia del Gruppo Archeologico Ferrarese a Casa Romei, via Savonarola 30, Ferrara (FE). Per ulteriori info 0532-234130. Personalmente ci sono stata in occasione di una recente instawalk tenuta da @igersferrara, e posso assicurare che la location è splendida.

domenica 8 gennaio 2017

"Duo America" in Bottega Matteotti venerdì 13 gennaio 2017

La lunga stagione culturale 2017 inizia venerdì 13 alle 21 in Bottega Matteotti con l'esibizione del Duo AmericaDaniel Angelini – voce e chitarreJader Nonni –percussioni e cori. Ingresso a offerta libera. Il Duo America ci propone un programma energico e coinvolgente; un bel viaggio nella popular music degli Stati Uniti, tra west coast, country, folk e rock’n’roll. Daniel Angelini, già chitarrista di Ivan Graziani, ha all’attivo numerose collaborazioni con artisti internazionali. Jader Nonni è un poliedrico batterista e percussionista ravennate, che si esprime da anni in svariati contesti musicali: dal blues al pop, dal reggae al balkan. L'appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti, Farmacia Catozzi, Computer Lab, Credito Cooperativo Ravennate e Imolese, Natura Nuova. 

venerdì 6 gennaio 2017

Concerto in Sant'Eufemia a Ravenna (RA) sabato 7 gennaio 2017

Sabato 7 gennaio, alle ore 17.30, presso la Chiesa di Sant'Eufemia, via Barbiani, Ravenna (RA), verrà proposto  il percorso musicale e narrativo "Confini, conflitti & confetti" che trasporterà tutti i presenti nelle atmosfere delle tradizioni folcloriche d'alta quota. All’evento presenzieranno il Prefetto Francesco Russo, il Sindaco Michele de Pascale e il Vice Presidente Vicario di RavennAntica Lanfranco GualtieriLe montagne dividono o uniscono? Ripensare alle vicende di una terra di confine, ascoltare antiche melodie popolari, canti di emigrazione, lavoro e contrabbando può aiutare a costruire una comunità nuova? Narrazioni e testimonianze si alternano a musiche della tradizione popolare e antiche: da America America alla Bergamasca di Zanetti, dal Ranz de vaches del Canton Friburgo al Ballo degli sposi della Valle Intrasca, da Reinacher Choral alla Quadriglia di Amatrice.
Con Carlo Bava alla ciaramella, Ilario Garbani Marcantini alla zampogna, Andrea Passoni al corno delle Alpi e Maria Cristina Pasquali alla narrazione, l’organico musicale del progetto è in continua evoluzione, ma la caratteristica costante è far dialogare tra loro strumenti che abitualmente non si ascoltano insieme. Ciaramella e zampogna (tradizione pastorale dell’Appennino) incontrano infatti il corno (tradizione pastorale delle Alpi) per un ensemble originale che ha già conquistato il pubblico di Sackpfeifen in Schwaben a Balingen-DE (uno dei più importanti incontri europei dedicati alle cornamuse) e quello del Festival delle Ciaramelle per Amatrice a Perugia. "Confini, conflitti & confetti" nasce con il desiderio di divertire il pubblico e, nello stesso tempo, invitare a leggere ed affrontare le trasformazioni in atto con un piede nel passato e lo sguardo al futuro. E' stato prodotto dall’Associazione Culturale Gabaré, su commissione del Parco Nazionale Val Grande, nell’ambito di "Parchi 2011-Il confine come progetto". Ingresso gratuito fino a disponibilità dei posti.

giovedì 5 gennaio 2017

"L'età di Teodorico": visita guidata a Ravenna (RA) domenica 5 febbraio 2017

Chi erano gli Ostrogoti? Come visse il loro re, Teodorico, a Ravenna? Quali opere d'arte rimangono della sua presenza in città? Nella visita guidata che propone Elena Vitali, guida turistica Emilia Romagna, in programma domenica 5 febbraio 2017 dalle 10.00 alle 12.00, verranno raccontate storie e curiosità di uno dei più importanti periodi storici di Ravenna: l'età di Teodorico. Si andranno a visitare il Battistero degli Ariani, i mosaici del Palazzo di Teodorico e il suggestivo Mausoleo, sepoltura del grande re. Costo della visita: 6 euro a persona. Ingresso gratuito ai monumenti in occasione della manifestazione #domencialmuseo, offerto dal MIBACT ogni prima domenica del mese. Per motivi organizzativi, le prenotazioni si effettuano esclusivamente telefonando al numero 3395907862 oppure mandando una mail all'indirizzo elena.vitali.arc@gmail.com specificando il numero di partecipanti e lasciando il  numero di telefono. Numero massimo 25 persone. Ritrovo 10 minuti prima della partenza nella centralissima piazza del Popolo, a Ravenna (RA)

mercoledì 4 gennaio 2017

"Aperitivolistico" al Tribeca Lounge Café di Ravenna (RA) dal 2 febbraio 2017

Segnalo la rassegna "Aperitivolistico", organizzata da La Piramide, in collaborazione con Tribeca Lounge Café a Ravenna (RA) dal 2 febbraio 2017. Si tratta di una rassegna olistico-spirituale suddivisa in 5 incontri esperienziali, deliziati da un gustoso apericena a buffet, con calice d’accompagnamento. Presenta la rassegna Anna Zattoni di MyHumus, blogger appassionata di natura e cucina. Apre la rassegna Federico Bassetti con "Vivere contenti nella precarietà", conferenza esperienziale di conoscenza di sé attraverso i cristalli. Federico Bassetti è Insegnante Formatore Accreditato ASPIN e CSEN, Promotore di una Cultura di Pace della Upf., Professionista Disciplinato ai Sensi della Legge n° 4/2013, iscritto nel Registro Professionale. degli Operatori Olistici di ASPIN, SIAF e CSEN. L’ingresso alla conferenza è vincolato alla partecipazione all’apericena, ad un costo di € 12. La rassegna è gentilmente ospitata presso la saletta del Tribeca Lounge Cafè, via Trieste 90, Ravenna (RA)È gradita la prenotazione allo 0544 422516.

"ArtStoria 5x5x5": un progetto al femminile a Ravenna (RA) da domenica 15 gennaio 2017

Segnalo "ArtStoria 5x5x5" a Ravenna (RA), un progetto di Elettra Strombulis. Cosa c’è nel nostro sguardo? Quali immagini influenzano il nostro guardare? In sostanza è stato chiesto a 5 docenti dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna di scegliere 5 film che verranno proiettati in sala, e a 5 giovani artisti di creare un’opera ispirata a quel film, che sarà esposta al cinema. Un progetto a cura di Elettra Stamboulis realizzato da Associazione Culturale Mirada, con la collaborazione di Accademia di Belle Arti di Ravenna, del Comune di Ravenna e del Cinema Astoria di Ravenna. Primo appuntamento domenica 15 gennaio 2017 presso Cinema Astoria, via Trieste 233, Ravenna (RA): alle ore 18.30 inaugurazione della mostra di Sara Vasini con aperitivo, alle ore 20.15 Proiezione del film "Donne senza uomini" di Shirin Neshat, scelto da Maria Rita Bentini. Donne senza uomini è un film del 2009 che ha vinto il Leone d’argento a Venezia: è un lungometraggio di una delle più importanti videoartiste viventi e come tale è un’opera nell’opera. Ispirato al romanzo di Parsipur, è dedicato alla memoria di coloro che hanno perso la vita nella lotta per la libertà e la democrazia in Iran dalla Rivoluzione del 1906 al Movimento Verde del 2009. La mostra sarà visitabile negli orari di apertura del cinema fino al 10 febbraio 2017.

"Emilia Romagna Concerti". Francesca Dego a Ravenna (RA) domenica 15 gennaio 2017

Segnalo domenica 15 gennaio 2017 dalle 21.00 alle 22.30 presso il Ridotto del Teatro Alighieri, concerto di "Emilia Romagna Concerti". Violinista Francesca Dego, Pianista Francesca Leonardi. Musiche di Beethoven, Respighi, Castelnuovo Tedesco. Biglietti in prevendita presso il Teatro Alighieri di Ravenna (RA). Per info visita il sito

"Venus": collettiva d'arte a Bologna (BO) dal 15 al 22 gennaio 2017

Inaugura domenica 15 gennaio 2017 alle ore 16.00 la collettiva "Venus" presso Studio Incisione, via Orfeo 24, Bologna (BO). Curatore della mostra Eugenio Santoro. Grafica d'arte, incisione e tecniche calcografiche sperimentali in mostra fino al 21 gennaio. Le opere esposte sono di: Jessica Ferro, Lucia Zavatta, Valentina Burel. La mostra osserva gli orari seguenti: da lunedì a sabato dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00.